Visualizzazioni totali

mercoledì 26 novembre 2014

Gino Girolomoni: Un promotore del Bio in Italia amareggiato dalla fine che sta facendo il Biologico scrive ma non molla...



RIPORTIAMO UNO STRALCIO DI UN'EDITORIALE DELL'ESTATE 2009 DI GINO GIROLOMONI SULLA RIVISTA DI CUI ERA DIRETTORE FINO ALLA SUA MORTE AVVENUTA NEL 2012: MEDITERRANEO DOSSIER. 

 L'articolo traccia una visione dell'Agricoltura Biologica di una persona che aveva scommesso in essa come spinta per il Cambiamento  ma che da "punto di partenza per..." è finita per essere solo un "punto di arrivo di una categoria merceologica" e il cambiamento non arriva mai.   Con questo scambio di prospettiva è iniziato il declino del Biologico, sostenuto dalla Comunità Europea e dalle sue Norme, che non porta a nessun cambiamento della Società perchè divenuto solo eco-business, in cui crescono i numeri del mercato bio e le correlate bio-truffe.  Al massimo fa sentire meno in colpa le coscienze degli occidentali che sanno di partecipare ad un sistema iniquo tra gli uomini e di rapina per le risorse della Terra. Leggiamolo...

mercoledì 28 novembre 2012

I NOSTRI PRODOTTI TRASFORMATI...



Eccovi le nostre attuali produzioni di trasformati dei nostri alberi. Poi abbiamo anche il buonissimo olio di oliva, i limoni, i mandarini e le arance.
Volete acquisterne?
Chiamateci!

Marmellata di Arence

OLIO DI IPERICO: prezioso per la pelle infiammata


tutti inseme ci sentiamo più forti...

poi ad uno ad uno veniamo fuori: Io sono la marmellata di
Arance biologiche e zucchero di canna bio


Io son la Marmellata di Limoni biologici e zucchero di
canna bio:  col pane e burro una vera squisitezza...  J


...E io invece son la Marmellata di Mandarini biologici e zucchero di canna bio e son buonissimaJ

Io sono un ottimo puro Succo di mandarini biologici...una vera bontà!

...ed io infine sono la Composta di fichi biologici e succo
di limone bio...sono senza zucchero.




SE SIETE INTERESSATI CHIAMATE VINCENZO E NE PARLATE CON LUI
3283595673




sabato 18 dicembre 2010

Per noi Biologico è scelta di Vita e amore per la Terra...






I NOSTRI PRODOTTI BIOLOGICI( veeeri!)


Diciamolo francamente: Siamo un pò nauseati da questo bio italiano!!
Il titolare di Terra di Pace-Vincenzo (foto n.1)Ha avuto un impegno attivo nell'Associazione Italiana per l'Agricoltura Biologica - Sicilia, di cui è stato fondatore.
Ha lavorato, come Ispettore di colture biologiche, per 15 anni con uno dei più grossi organismi di controllo del Bio, ICEA.(Istituto per la Certificazione Etica e Ambientale)
Ma il 31 dic 2008, nauseato dalle cose che aveva dovuto subire all'interno di quest'ultima organizzazione, che lascia il dubbio che tradisca nei fatti i principi che proclama nei deplians e nel suo sito web, se ne è uscito sbattendo la porta poichè nel biologico credeva ancora e rimanendo lì e con alcune di quelle persone investite da responsabilità dirigenziali avrebbe finito per non crederci più.
Adesso in Sicilia, ICEA è finita nelle mani di un signore sulla cui eticità nei comportamenti ci sarebbe tanto da dire e comunque incompetente da un punto di vista gestionale.
Cosa fa Icea nonostante tutto? Lo premia e lo piazza ai vertici di quell'organizzazione in Sicilia.
Oggi i 5/6 dei fondatori di Icea in Sicilia sono scappati da Icea ed a gambe levate togliendosi la polvere dalle scarpe...
Perchè raccontiamo tutto ciò?
Poichè il rischio che il Biologico italiano vada a finire in mani sbagliate è grande e in parte ciò si sta verificando dappertutto.
I furbi si intrufolano in ruoli di responsabilità e spesso sono portatori di logiche completamente in contrasto con i principi ispiratori dell'Agricoltura Biologica. Le dinamiche relazionali che conoscono e usano sono sempre le stesse: farsi avanti a gomitate e spintoni, acquisire posizioni di potere cercando di rosicchiare spazi di libertà dei pari grado, e pur di stare a galla e comandare su qualcosa e su qualcuno non si fanno scrupoli di niente!
il problema è che le persone genuine spesso o escono nauseate o vengono fatte fuori...e loro restano lì a dirigere e a dettar leggi...

Ciò non va a vantaggio dei consumatori e neanche dei produttori bio.
Poichè un settore così rivoluzionario richia di finire stritolato dalla normalizzazione di una gestione che mira solo al business e non ai valori di cui il bio era portatore ( Ecologia, Economia solidale, Trasparenza ed autenticità nei rapporti con la Natura e con tutti gli Uomini),
Per questo siamo un pò nauseati per come sta finendo il Biologico in Italia: traffichini, arrivisti, imprese che fiutano il business dei prezzi più alti dei prodotti bio, imbroglioni che hanno fallito in altri settori di mercato....
Il risvolto della medaglia sul fronte dei controlli
Sapete in Italia quanti prodotti bio "fasulli" circolano? Ciò accade perchè il sistema dei controlli è sempre più burocratizzato e routinario e con eccessivo turn-over del personale ispettivo che non ha il tempo di acquisire competenza che lascia e cambia lavoro.
L'ultimo scandalo del dicembre 2011 ne è un'avvisaglia. l'operazione "gatto con gli stivali" ha portato alla luce un traffico di prodotti fasulli bio di notevole entità che ha fatto finire in carcere perfino responsabili della Regione Marche di un organismo di controllo nazionale. L'indagine non è conclusa.
Il nostro Impegno da anni con Terra di Pace
Noi, in Terra di Pace, da anni coltiviamo con metodo bio e prima degli Organismi di controllo vogliamo essere controllati da chi acquista i nostri prodotti. Venite a vedere e toccare con mano come coltiviamo.
Molto facciamo fare alla Natura, usiamo i fertilizzanti organici naturali e facciamo i sovesci, aumentiamo la biodiversità lasciando le siepi e i cespugli crescere a volontà e quando è necessario li ridimensioniamo.
Facciamo trattamenti fitosanitari quando è prorpio indispensabile e con prodotti naturali ammessi, ma il più delle volte evitiamo poichè l'equilibrio dell'Agroecosistema si autoregola e noi ci crediamo.

Allora...
Per l'appunto sono disponibili prodotti biologici ( Ortaggi, Agrumi, marmellate, conserve vegetali; olio extra vergine di oliva, mandorle,ecc.) da acquistare in azienda o spediti a casa vostra.

venerdì 17 dicembre 2010

Agricoltura Biologica è un contatto diretto con la Terra...

Ecco la nostra forza: IL LETAME COMPOSTATO!
Dopo aver scavato una trincea viene riempita di Composto o letame compostato e viene richiusa con terra. In tal modo abbiamo preparato un serbatoio di nutrimento per le piantine che metteremo a dimora. E' importante che il fertilizzante sia ben maturo per evitare che se fresco possa bruciare le piantine. Comunque le radici delle piantine non devono essere a diretto contatto con il fertilizzante ma a contatto col terreno. Saranno poi loro, attratte dal nutrimento a farsi strada, a raggiungerlo ed a trarre le sostanze nutritive per la pianta...
Vengono sistemate le manichette irrigatrici e vengono trapiantate le piantine bio
Ecco allora come si può presentare un orto biologico senza l'uso di diserbanti chimici

Il nostro collaboratore Cristian alle prese con le piante infestanti della Rucola
Prodotti Sani, genuini, senza veleni. Col sapore delle cose fatte con amore e passione...

Organismo di Controllo Bios s.r.l. - Marostica (VI)